La femminilità sulle mani Smalto permanente e tinte scure

I consigli degli esperti per curare le unghie o per la ricostruzione. Gel, applicazioni e lampade: ecco i trattamenti da seguire e i prezzi

Parlano di noi, di come siamo. Rivelano molto della nostra personalità. Specialmente per una donna, le mani e soprattutto le unghie devono essere sempre impeccabili. Da qualche anno ormai l'ultima tendenza riguarda l'applicazione dello smalto permanente colorato applicato sulle unghie naturali da togliere con una semplice limata o con il solvente. Lo smalto permanente può essere applicato anche sulle unghie ricostruite e l'effetto è lo stesso, sembrano naturali. Anna Bellavia del centro Nail di via Oreste Arena spiega le diversi fasi per applicare il gel permanente: «Si opacizzano le unghie - dice Anna - senza limarle, perché la limatura come l'utilizzo della fresa provoca un trauma alla matrice delle unghie, si applica un gel di base, a seguire quello colorato che viene fatto asciugare per qualche minuto con polimerizzazione a led. Si tratta di lampade dove il cliente inserisce la mano per pochi secondi al fine di asciugare il gel colorato. Dopo pochi minuti - continua la Bellavia - è necessario applicare un top gloss, un lucido fissante che dona brillantezza». Al centro Nail il costo dell'applicazione dello smalto permanente sulle unghie naturali è di venti euro ed almeno ogni due settimane il cliente dovrebbe tornare al centro per sistemare le proprie mani e ridarle brillantezza. I colori di smalti più richiesti sono quelli scuri, cupi tra cui il verdone e il blu.
Per quanto riguarda la ricostruzione delle unghie, invece, che avviene con l'applicazione delle tip Aurora Randazzo del centro Nails fashion di via Belgio spiega: «É necessario prima opacizzare le unghie, spingere le cuticole, applicare il pre-nail che serve per sgrassare le unghie al fine di renderle porose e secche. Il passaggio successivo - continua - è quello di mettere le tip, poi bisogna abbassare il gradino per unificarle con le unghie naturali anche se le tip che utilizziamo nel nostro centro hanno la lunetta e sono già pronte per essere applicate. Dopo le unghie vengono accorciate e poi viene messo il pre-gel, simile ad uno smalto leggero che funge da bioadesivo per fare attaccare meglio le unghie. Infine si passa al modellamento - conclude la Randazzo - e si applica il gel con french o quello colorato. Gli smalti più gettonati sono le tonalità scure, dal verde al grigio, al nero al color prugna».
Il refill, dovrebbe essere effettuato ogni quattro settimane «dato che - spiega Bellavia - la crescita delle unghie è di un millimetro alla settimana. Tra le novità di quest'anno - aggiunge Anna Bellavia - le decorazioni di micropittura ovvero di disegni colorati fatti a mano sulle unghie». La tendenza per il 2012-2013 vuole una decorazione semplice, anche sulle unghie corte, con disegni d'effetto e originali. Must have di quest'anno, quelle decorate con il pizzo macramè. La stagione fredda preferisce decisamente i colori della terra e non più quelli pastello gettonati nel periodo estivo. Dal colore cannella, castagna, kaki, oliva, vinaccia agli sfumati di grigio, a cavallo tra i colori della giungla e quelli delle spezie, dominano la scena tra gli smalti dell'autunno inverno 2012-2013. Non mancheranno i colori scuri come il nero, il viola o il bordeaux che rimangono comunque tra i più richiesti. Si vedranno anche smalti dai colori meno tenebrosi come il blue navy e il notte, il creamy e la nuance metallic. Dimenticate dunque smalti gloss che rendono le unghie lucide e brillanti, le più fashion saranno quelle opache dato che è ritornato l'effetto matt. Molto ricercate durante l'autunno inverno 2012-2013 saranno anche la reverse french manicure e la half moon. La revers più glamour suggerisce l'accostamento del nero e del nude mentre la soluzione più originale di half moon propone degli accostamenti tra il rosso ed il bianco o dell'avorio e il nero.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati