Fermati per furto di 300 chili di uva: obbligo di firma in commissariato

Rosario Iannizzotto, di 56 anni, e Rocco Cavaleri, di 37, erano stati arrestati per furto aggravato, ma erano rimasti bloccati da un guasto meccanico della loro Fiat Punto

CALTANISSETTA. Due disoccupati di Gela, Rosario Iannizzotto, di 56 anni, e Rocco Cavaleri, di 37, sono stati arrestati dalla polizia a Caltanissetta per furto aggravato dopo che avevano rubato 300 chili di uva Italia in un vigneto di contrada Deliella.
Dopo un inseguimento protrattosi per quattro chilometri, sono stati bloccati da un guasto meccanico - la rottura del semiasse - della loro Fiat "Punto". L'uva è stata restituita proprietario. Iannizzotto e Cavaleri sono stati rinchiusi nel carcere di Caltanissetta, processati in tribunale col rito direttissimo, per loro c'è l'obbligo di firma al commissariato di Caltanissetta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati