Cuccioli trovati dentro un sacchetto: salvati, adesso cercano casa

PALERMO. Hanno soltanto due mesi, sono teneri e cercano una famiglia che possa amarli. Si tratta di due cuccioli di cane trovati chiusi dentro un sacchetto della spazzatura, davanti ai cassonetti per i rifiuti, a Trabia. Leo e Maya, due fratellini meticci, sono stati abbandonati all'inizio di agosto. «Due mie colleghe li hanno trovati mentre stavano soffocando. Quel giorno il caldo era insopportabile - racconta Letizia Gioviale, l'animalista che li ha accolti in casa sua -. La stessa notte li ho portati nella mia abitazione. I cani piangevano ed erano sofferenti. Il maschietto, Leo, aveva ancora il cordone ombelicale. Pesavano 80 grammi ciascuno e avevano ancora gli occhi chiusi. Li ho allattati per quaranta giorni con grande amore e dedizione». I cuccioli, in quanto molto piccoli, sono stati nutriti con una ricetta particolare a base di latte intero, tuorlo d'uovo, panna da cucina e miele. «Mi svegliavo ogni tre ore - aggiunge - per allattarli col biberon». Le bestiole sono di media taglia. Maya ha la testa nera, esclusa una piccola macchia bianca sul muso. Mentre Leo ha lo sguardo particolarmente tenero. «I due fratellini dormono sempre abbracciati - dice l'animalista -. Sono compagni di gioco in cerca di coccole. Spero che trovino qualcuno che si occupi di loro». I cuccioli sono vaccinati. La richiesta è di un'adozione di cuore.


RO.SCI.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati