Bimbo morì per negligenze dei condomini: 15 condanne

Sono ritenuti responsabili della morte di un bambino di 8 anni, precipitato nel 2007 in un dirupo non recintato su cui si affacciava il palazzo

CALTANISSETTA. Il giudice monocratico del tribunale di Caltanissetta, Walter Turturici, ha condannato a un anno e sei mesi di reclusione ciascuno, 15 condomini di una palazzina di Mussomeli, ritenuti responsabili della morte di un bambino di 8 anni, precipitato con la sua bicicletta, nel 2007, in un dirupo non recintato di contrada Bumarro, su cui si affacciava la palazzina.
Gli imputati, chiamati a rispondere di omicidio colposo in concorso tra di loro, non avrebbero garantito la messa in sicurezza dei luoghi, con barriere che eliminassero ogni pericolo. Assolte, invece, per non avere commesso il fatto, altre tre persone appartenenti alla ditta che stava effettuando, nelle vicinanze dell'edificio, i lavori di costruzione di una piscina con annesso centro sportivo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati