Sicilia, Sport

Gp di Corea, prima fila Red Bull: Alonso quarto

Domani in pole position scatterà Webber davanti a Vettel che in classifica generale segue lo spagnolo delle Ferrari di soli quattro punti. La Rossa, però, ha dimostrato di poter tenere il passo delle migliori

YEONGAM. La Red Bull è ancora davanti a tutti. È questa la principale indicazione emersa al termine delle qualifiche del Gp della Corea, sedicesimo appuntamento del mondiale di Formula 1. Sebastian Vettel è ormai lanciato verso il sorpasso ai danni di Fernando Alonso, deve recuperare quattro punti e ci proverà già domani. In pole position, però, non ci sarà il bicampione del mondo ma il compagno di squadra Mark Webber; l'australiano ha fatto registrare il tempo di 1'37"242 dacendo meglio di Vettel (1'37"316) che gli partirà accanto. Cambia poco per vari motivi: Mark Webber è noto che non sia tra i più irresistibili in partenza e inevitabilmente domani ci sarà l'ordine di scuderia dai box, adesso «legalizzato» per regolamento.
Fernando Alonso partirà dalla seconda fila, in quarta posizione, perchè meglio di lui ha fatto anche Lewis Hamilton con la Mclaren che ha ottenuto il tempo di 1'37"469 contro l'1'37"534 dello spagnolo della Ferrari. Per Alonso insomma non sarà facile, anche perchè la partenza avverrà dal lato sporco della pista e attenzione alle Lotus, soprattutto a quelle di Romain Grosjean, autore dei contatti che a Spa e in Giappone sono costati ben due ritiri ad Alonso. Il francese partirà dalla settima posizione, dietro la «rossa» di Felipe Massa, mentre Kimi Raikkonen, in quinta posizione, è il pilota che segue Alonso.
Una volta superata indenne la partenza la Ferrari dovrà porsi come unico obiettivo quello di finire la gara davanti a Vettel e potrà essere possibile soltanto con una buona e meticolosa strategia. Siamo sicuri che per Domenicali e il team di Maranello sarà una notte di studio e di ragionamenti per capire quale possa essere la cosa migliore da fare.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati