I marmi siciliani saranno esposti a Chicago

PALERMO. Da lunedì prossimo a giovedì una delle realtà americane del settore lapideo, Daltile, che fattura 2 miliardi di dollari l'anno e ha centinaia di punti vendita sparsi negli Usa, organizza una esposizione dedicata ai marmi siciliani nel suo showroom di Chicago.
La tre giorni, a cui prenderanno parte i più grandi distributori di materiale edile operanti in territorio americano, è offerta a sei aziende siciliane del marmo grazie "Progetto paese Usa", finanziato dall'Ue attraverso l'assessorato regionale Attività produttive.
Le aziende interessate sono Eurostone, Eraclea marmi, Calandra Marmi, Levante & co., e i due consorzi Lapis e Perlato che da soli accorpano un totale di circa 50 realtà.
L'iniziativa è stata preceduta da incontri a Chicago, nel dicembre 2011, e ad Orlando nell'aprile 2012, e dalle verifiche fatte dagli stessi americani in Sicilia a maggio scorso. "Una
svolta per l'economia del lapideo dell'isola", afferma Baldo Levante, presidente del consorzio Perlato. Il comparto lapideo della Sicilia occidentale raggiunge un fatturato annuo di circa 120-130 milioni, con l'esportazione che si attesta al 90%.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati