Colpaccio sfiorato: a Genova finisce 1 a 1

I rosanero del grande ex Gasperini vanno in vantaggio con Giorgi (nella foto) e mantengono bene il campo, ma un gol di Borriello nella ripresa pareggia i conti

GENOA. Giorgi illude il Palermo, Borriello salva il Genoa. Finisce 1-1, a Marassi, l'anticipo serale della 7a giornata. Il grande ex Gasperini (applauditissimo al Ferraris) non è riuscito a fare il colpaccio, ma i miglioramenti rispetto alla desolazione del (pur bravo) Sannino ci sono tutto. Un pari tutto sommato giusto, il terzo consecutivo per i rossoblù, mentre i rosanero spezzano la serie negativa in trasferta conquistano il primo punto esterno esterno.

Buon avvio dei rosanero, anche se è il Genoa, al 5', a sfiorare l'1-0 con un gran destro di Jankovic. Al 14', però, Giorgi, con un bel colpo di testa su cross di Ilicic, porta in vantaggio i siciliani. Munoz rischia l'autogol, ma Ujkani riesce a salvare la sua porta, i rossoblù crescono e la difesa del Palermo soffre. Ujkani è bravo su Borriello, poi ingaggia un duello con Immobile che in due occasioni lo impegna severamente e in un'altra lo supera ma senza trovare la porta. In mezzo ci sono anche le risposte di Miccoli e di un ispirato Ilicic, mentre nel finale di tempo Kucka reclama un rigore che Tommasi non concede. Nella ripresa, al 7', Borriello svetta su Donati e sigla il gol dell'1-1. La risposta del Palermo arriva con Barreto, Munoz ed Hernandez, poi Garcia impegna Frey e Donati rischia per un braccio largo in area che Tommasi non valuta da rigore. Forcing finale per il Genoa, ma il risultato non cambia, finisce 1-1, giusto così.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati