Le indennità da dimezzare? Al Comune scoppia la bufera

Se dovesse passare l’iniziativa, alcuni consiglieri che per ora sono in aspettativa dovrebbero tornare al proprio lavoro

Sicilia, Archivio

CALTANISSETTA. Sprechi e costi della politica e a Palazzo del Carmine è già bufera tra consiglieri e gruppi politici di maggioranza ed opposizione. Che ci sia una vera e propria rivoluzione lo dimostra il fatto che una conferenza stampa preannunciata per il pomeriggio di ieri, dove presumibilmente doveva essere annunciata l’iniziativa e la decisione dell’intero consiglio di dimezzare o decurtare le indennità dei consiglieri da utilizzare esclusivamente a scopi sociali, è saltata.
Qualcuno, infatti, è andato oltre e si è fatto prendere la mano della carità e della giustizia sociale proponendo di ridurre non solo le indennità ma anche di modificare il calendario dei lavori delle commissioni consiliari portandolo a soli tre giorni la settimana, anziché come solitamente avviene nell’arco dell’intera settimana, sabato e domenica esclusi.
Una proposta rivoluzionaria che ha scatenato il putiferio specialmente da parte di quei consiglieri che, se dovesse andare in porto la proposta, sarebbero costretti e rientrare in servizio al proprio posto di lavoro, uffici pubblici o azienda private.

Un servizio sul Giornale di Sicilia in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati