Lo scirocco ci ha salutato

Lo Scirocco ci ha salutato con 24 ore di anticipo: bontà sua. Dalle prossime ore il vento gira e si mette a Maestrale tirandosi dietro aria fresca ma anche un poco di nuvole che magari porteranno qualche qualche poco di acqua. Ma la cosa più importante è che le temperature se ne calano e dovremmo arrivare a 28 gradi. Non è male se pensiamo che eravamo a 36. Nel corso della mattinata il cielo, che parte sereno, si annuvola e verso il pomeriggio le nuvole che sembrano batuffoli di cotone, diventano più scure e aumenta il rischio che cade un poco d'acqua. Diciamo che è più facile a partire dalle quattro di seconda ora.
Ma parliamo di acqua tanto per dire: quello che basta per fare cadere a terra (e sulle macchine) tonnellate di sabbia sahariana e fare arricchire i lavaggi e, per fortuna, i marocchini ai semafori. Ma non è conto che sarà così facile che li trovate? Quelli vi azziccano la spugnina fetente sul vetro quando siete appena usciti dal lavaggio. Ma per il resto sono come il sale quando li cercate voi, non li trovate. Ma mischinazzi, sempre sportunati sono. Ma per favore: quando non volete lavato il vetro, diteglielo, non mentete min movimento i teggicristalli che se io fossi marocchino vi avvierei una martellata. Con tutto il rispetto. Ci sono quelli che vanno avanti e indietro e il marocchino li segue che pare che balla il passo doble, ci sono quelli dei teggicristallo (i peggiori), ci sono quelli che agitano le mani come quando aiutano la moglie a posteggiare e ci fanno segno di fermarsi sino a quando lei sbatte, ci sono quelli che vucinao. “no, no, ti rissi no”. Ogni tanto qualche marocchino si permette di dire: ma vetro sporco, tanto sporco” e si sente rispondere: “a mia accussi mi piace”. Vacci a capire qualche cosa...Il problema è che se uno deve mentere la mano in tasca per prendere 50 centesimi, nel gesto fa cadere una poco di cose dalla sacchetta che finiscono tutte sotto il sedile della machina. Allora uno pensa: tieni qualche monetina nella vaschetta delle cose minute. Ma chi...la risposta è: “con i tempi che corrono capace che mi rompono il vetro per fottersi 75 centesimi destinati al marocchino”. Ma vi rendete conto? Forse i marocchini dovrebbero offrirsi per lavare gli occhiali ai passanti che, in quanto passanti, stanno aggritta e le mani in tasca le possono mettere. Va bene, ho deciso: organizzerò un corso di formazione professionale. Tante belle cose. Multietniche.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati