Canicattì, manifestazioni in ricordo di Livatino e Saetta

CANICATTI'. Ricorre oggi il 24esimo anniversario del duplice omicidio del presidente della Prima sezione della Corte d'Assise d'Appello di Palermo Antonino Saetta e del figlio Stefano, uccisi la notte del 25 settembre 1988 sul viadotto Giulfo della Strada Statale 640 Agrigento-Caltanissetta. Alle 10 nel cimitero di Canicattì, in provincia di Agrigento, è stata deposta una corona di fiori davanti alle loro tombe per iniziativa dell'associazione d'impegno civico ed Antimafia «Tecnopolis», dell'associazione culturale «Amici del Giudice Rosario Angelo Livatino» e dall'amministrazione comunale.
Nella cittadina oggi sono in programma altre due manifestazioni in ricordo delle due vittime e del giudice Rosario Livatino, il magistrato di Canicattì ucciso dalla mafia il 21 settembre 1990. La prima si svolgerà alle 10.30 nella sede del Parco minerario Floristella-Grottacalda di Valguarnera, in provincia di Enna. Alle 17.30 nella sala consiliare del Comune di Raffadali sarà presentato il libro «Non di pochi, ma di tanti. Riflessioni intorno alla Giustizia», che contiene due interventi pubblici del giudice.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati