Regionali, lettori protagonisti: chiedi e proponi

Oltre alle notizie, ai programmi e alle analisi, anche i commenti del pubblico di gds.it. Si potranno fare proposte e domande. Il condirettore Giovanni Pepi: “Uno spazio, aperto quotidiano, permanente, di dibattito e di confronto”

PALERMO. I programmi, la cronaca politica, le analisi. Il Giornale di Sicilia, da oggi dedicherà alle elezioni regionali del prossimo 28 ottobre una sezione sul suo sito internet. Nella home page di www.gds.it, infatti, uno spazio raccoglierà tutte le notizie e gli approfondimenti sull'appuntamento elettorale e soprattutto offrirà ai lettori la possibilità di commentarle on line. Uno spazio sempre aperto, del quale faranno parte anche le notizie sulle elezioni che arriveranno dalle nove edizioni locali attive sul sito internet da un paio di settimane. E non è tutto. I lettori saranno sempre più protagonisti del dibattito politico, attraverso il confronto e attraverso le loro richieste.
Potranno rivolgere i loro quesiti ai candidati, potranno proporre le loro idee. Potranno fare domande sui programmi, sollecitare dei chiarimenti. I commenti, la cui lunghezza preferibilmente non deve superare le 200 battute, non possono contenere frasi offensive, in caso contrario non saranno pubblicati. «Proprio perché la politica vive tempi bui, deve sapere trovare i modi per chiarire e comunicare - dice il condirettore del Giornale di Sicilia, Giovanni Pepi -. Vediamo troppe risse astratte e pochi conflitti sulle cose concrete: gli unici che servono quando la crisi svuota bilanci e fa chiudere fabbriche. Per questo vogliamo uno spazio, aperto quotidiano, permanente, di dibattito e di confronto. Ogni giorno si potranno consultare i programmi dei candidati presidente e dei partiti. Ed ogni giorno si potranno fare proposte e domande».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati