Liste quasi pronte, poche le sorprese

Da definire ancora i nomi dei candidati che dovrebbero essere inseriti nelle liste dei presidenti per le Regionali

CALTANISSETTA. La nebbia all’interno dei partiti della coalizione di centrodestra e di centrosinistra ancora non si dirada. Ci sono ancora spazi di alleanze tra i candidati leader alla più ambita poltrona di Palazzo D’Orleans. Si va avanti al buio, con qualche sprazzo di luce, invece, per la parte che riguarda la formazione delle liste alcune ultimate ed altre in via di definizione come quella del Pdl dove manca all’appello ancora il nominativo di un candidato. Gli altri nominativi sono quelli Manuela Cigna responsabile del movimento «La Destra» il coordinatore cittadino di Gela Massimiliano Falvo e l’uscente Raimondo Torregrossa. Nel Pid altre ai candidati accreditati, come l’ex direttore sanitario dell’azienda ospedaliere Guseppe Amico di San Cataldo, dell’uscente Rudy Maira (che andrebbe nel listino del presidente), dell’ex presidente del consiglio comunale del capoluogo Giuseppe Territo e di Franca Meli di Niscemi, rimane incerta la candidatura del consigliere Provinciale Gero Valenza. La candidatura di Peppe Amico è sostenuta in città dal consigliere comunale del gruppo Misto Antonio Favata. Nel partito del Grande Sud di Gianfranco Miccichè nominativi ancora al palo oltre a quelli già ufficializzati del presidente del consiglio provinciale Michele Mancuso e dell’ex assessore provinciale Gioacchino Lo Verme, Viviana Stefanini e in lizza pure Antonio Fiaccato. Nel partito di Lombardo, Il Partito dei Siciliani ex Mpa, potrebbe candidarsi il consigliere provinciale Tonino Delpopolo che correrebbe insieme all’ex presidente della Provincia e attuale deputato uscente Giuseppe Federico, al coordinatore provinciale Alfredo Zoda ed all'ex assessore regionale Rossana Interlandi. L’ex vice presidente della Provincia Calogero Salvaggio, ex Mpa, è ufficialmente candidato in quota Alleanza Per L’Italia sostenuto a spada tratta dal coordinatore provinciale Filippo Collura e dal coordinatore regionale Nuccio Cusumano. Compagno di viaggio di Salvaggio, nella lista ci sarà anche Pietro Lo Nigro. A concorrere nella lista del partito di Pier Ferdinando Casini hanno già dato la loro disponibilità il segretario provinciale Aldo Scichilone, Tonino Gagliano di Gela, Giampiero Modaffari di San Cataldo e l’ex assessore provinciale Gianluca Miccichè. Da San Cataldo arriva anche la candidatura di Pio Messina in quota Fli (Futuro e Libertà) e Giuseppe Scarlata nella lista de «I Forconi». Questi, come consuetudine, sono i giorni delle indiscrezioni e delle dichiarazioni che precedono l’avvio della campagna elettorale vera e propria. Indiscrezione nel Partito Democratico, dove resta ancora aperta la vicenda della candidatura di Lillo Speziale e dello stesso Miguel Donegani, mentre è già in corsa per Sala D’Ercole il segretario provinciale Peppe Gallè.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati