Gasperini non fa miracoli: l'Atalanta vince 1 a 0

Debutto amaro per il neoallenatore. Decide una rete allo scadere dell'ex Raimondi. Buon primo tempo, molto meno la ripresa. Miccoli parte dalla panchina ed entra solo negli ultimi minuti

BERGAMO. Qualche miglioramento, leggero, c'è stato. Il risultato, però, rimane lo stesso. Ovvero, niente punti. Terza sconfitta in quattro partite, con un pareggio in casa contro il Cagliari. Il Palermo adesso ha paura. L'Atalanta vince grazie ad un gol dell'ex Raimondi quasi allo scadere, e ora la classifica è veramente drammatica. Penultimi ad un punto insieme al Pescara, e non si è ultimi perchè il Siena, che ha battuto l'Inter a San Siro, parte da una penalizzazione a -6. E contro il Pescara, mercoledì, Gasperini, debuttante oggi al posto di Sannino, si gioca quasi tutto.

Inizio comunque positivo per l'ex allenatore di Genoa e Inter, sulla panchina dei rosanero, perchè il Palermo mostra evidenti segnali di miglioramento sul piano del gioco, dell'impostazione della manovra, nonchè caratteriali e convinzione nei propri mezzi. Delude invece la formazione orobica, sempre prevedibile, con poche idee e mai veramente pericolosa, eccezion fatta per il gol. Colantuono deve rinunciare sia a Peluso che a Schelotto e perde Bellini durante il risacldamento.  quindi ripropone l'undici che ha battuto il Milan a San Siro con Cazzola al posto dell'infortunato Biondini. In avanti Denis coadiuvato da Bonaventura. Gasperini rivoluziona formazione e modulo: spicca l'esclusione del capitano Fabrizio Miccoli. Positivo l'atteggiamento del Palermo che sembra determinato e si propone più dell'Atalanta.

Il Palermo attacca e tiene in mano il match. Al 30' prima su cross basso di Giorgi, Raimondi si rifugia in corner; poi Barreto con il destro cerca l'angolo alla destra di Consigli che devia in angolo. Al 36' si rivede l'Atalanta: Cigarini serve Raimondi in mezzo  all'area che però tarda la conclusione che viene respinta.  Al 39' gol annullato al Palermo: punizione di Ilicic e colpo di testa in mischia di Munoz, il guardalinee segnala il fuorigioco.

Ritmi sempre piuttosto bassi e poche palle pulite. Al 15' nell'Atalanta de Luca rivela Bonaventura. Al 17' grande scatto di De Luca in profondità: l'attaccante mette il
pallone in mezzo ed è provvidenziale la chiusura di Garcia. Al 18' nel Palermo dentro capitan Miccoli per Ilicic. Al 23' cross di Raimondi per De Luca che da solo in area sulla sinistra tira debolmente e Ujkani para. Nell'Atalanta al 28' Stendardo rileva l'infortunato Lucchini. Nel Palermo al 32' dentro Pisano per Giorgi. Al 35' la più grande occasione dell'Atalanta capita sui piedi di De Luca che con una grande giocata lascia sul posto
Donati, poi Munoz in collaborazione con Ujkani salvano in angolo. Al 38' in campo Troisi per Moralez nell'ultimo cambio dell'Atalanta. Al 42' gran sinistro di Cigarini da fuori, conclusione a un soffio dal palo alla sinistra di Ujkani. Al 43' l'Atalanta sblocca il risultato: angolo dalla destra di Cigarini  e colpo di testa vincente di Raimondi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati