Sciopero a Telecolor, presidio davanti alla sede della tv

CATANIA. Un presidio del personale tecnico amministrativo dell'emittente televisiva regionale Telecolor, promosso da Slc Cgil, Fistel Cisl e dalla Rsa aziendale, è in corso davanti la sede della società a Catania. "E' una protesta legata allo sciopero proclamato per oggi che coinvolge il personale tecnico amministrativo della storica emittente - spiegano Davide Foti, segretario Slc e Gianfranco Milazzo, segretario Fistel- la motivazione è chiara: non accettiamo la procedura di licenziamento collettivo che non lascia spazio a mediazioni, o a soluzioni alternative, ma che travolgerà il 50% del personale". I sindacati annunciano che lo sciopero durerà per l'intera giornata, mentre il sit in si concluderà alle 13.
er la protesta dei sindacati il telegiornale di Telecolor non è andato in onda. Al suo posto, per una decina di minuti, un fermo immagine dello studio sul quale è presente un messaggio con la scritta: "PrimaLinea Tg' non va in onda a causa dello sciopero indetto per oggi dai lavoratori, unitamente alle segreterie provinciali Cgil e Cisl, contro i licenziamenti nei settori tecnico-amministrativi decisi dall'azienda".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati