Ecco Von Bergen: grande opportunità

PALERMO. E' stata un'estate turbolenta quella di Steve Von Bergen. In poche settimane dal Cesena al Genoa e infine al Palermo. "Immaginavo la mia storia col Genoa, non credevo sinceramente che potessero cedermi, avevo firmato per tre anni - ha detto durante la conferenza stampa di presentazione - Poi è arrivato il Palermo, una squadra che punta ad obiettivi superiori del Genoa, ho soltanto da guadagnare qui. E' una grande opportunità".  "Il passato per me non conta, guardo soltanto al futuro - ha aggiunto - Per me il futuro adesso è il Napoli, non penso ad altro. Voglio dimostrare le mie qualità, sono orgoglioso di questa squadra".    
Von Bergen esordirà al Barbera domenica sera per il debutto del Palermo con il Napoli. "Questo stadio l'ho vissuto da avversario e posso dire che c'é una grande atmosfera - ha sottolineato - ci sono tanti tifosi straordinari e sicuramente é uno dei pochi stadi d'Italia con questo tipo di accoglienza. Spero che col Napoli ci sia il tutto esaurito".
A Von Bergen spetterà il difficile compito di non far rimpiangere Matias Silvestre, ma lo svizzero non vuole paragoni. "Io non sono il successore di Silvestre - ha concluso -, voglio aiutare la squadra".  A presentare il nuovo difensore del Palermo è stato il vice-presidente del Palermo Guglielmo Micciché. "Von Bergen è un centrale di livello elevato - ha spiegato -, ha giocato tante partite col Cesena ma anche in Nazionale è un punto fermo. Sannino lo ha voluto fortemente, quando si è prospettata quest'ipotesi non ha esitato a dire di sì".
"La situazione relativa a Mesbah é momentaneamente in stand-by, non è fallita definitivamente", ha detto Micciché. "Sembrava un affare chiuso, poi abbiamo preso un attimo di riflessione perché stiamo valutando altre trattative - ha spiegato - credo che comunque ci saranno novità prima della sfida col Napoli".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati