Posteggiatori abusivi a Palermo, così non si può

Sicilia, Editoriali

Intollerabile. Inaccettabile. Fuori da ogni logica. Non ci sono altre parole per definire la vicenda dei posteggiatori abusivi che a Palermo ricattano e danneggiano le auto di chi non versa l’obolo per la custodia. Quella dei posteggiatori è una vecchia piaga. Mai risolta. Perché a voler essere chiari queste figure esistono perché è esistito (ed esiste) anche un pubblico che non riesce a farne a meno. Una sorta di legame domanda-offerta che mantiene in vita quest’abitudine poco ortodossa. Ora però con le minacce e i danni, tali da portare a vari blitz con ben 27 denunciati, il fenomeno segna una piccola svolta. Non si può accettare tanta illegalità diffusa come quella dei posteggiatori abusivi. Ed è oltremodo grave se addirittura questi ultimi ricattano e impauriscono gli automobilisti. Che sia la volta buona per riportare un po’ di legalità on the road.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati