Fogne, abusivismo protagonista a Palermo

In molte zone della città gli scarichi realizzati da privati senza autorizzazioni e, nel corso degli anni, si vedono i risultati: cattivi odori e liquami la fanno da padrone. Amap e Comune a Ditelo a Rgs

PALERMO. Fognature e abusivismo a Palermo. In molte zone della città le fognature sono state realizzati da privati senza autorizzazioni e, nel corso degli anni, si vedono i risultati: cattivi odori e liquami la fanno da padrone. Una circostanza confermata questa mattina a Ditelo a Rgs da Guido Catalano, direttore generale dell’Amap, e da Agata Bazzi, l’assessore comunale con delega ai Lavori Pubblici e alle Manutenzioni.
Per di più recentemente l’Unione europea ha condannato cento città italiane per non avere un sistema fognario a norma di legge. Tra queste città c’è Palermo che sconta anche il problema di una rete obsoleta che non è spesso in grado di reggere i flussi delle acque nere.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati