Yemen, rapito agente dell'ambasciata italiana

Si tratta di un addetto alla sicurezza, prelevato a Sanaa da uomini armati. La Farnesina ha immediatamente attivato tutti i canali in loco

SANAA. Un agente italiano addetto alla sicurezza dell'ambasciata d'Italia è stato rapito oggi a Sanaa da uomini armati. Lo riferisce l'Afp citando fonti diplomatiche. L'uomo, secondo una fonte diplomatica occidentale e i servizi di sicurezza yemeniti, è stato prelevato da uomini armati vicino all'ambasciata d'Italia, nel quartiere di Hadda, che si trova nella parte sudoccidentale della capitale. La Farnesina conferma il rapimento di un agente della sicurezza dell'ambasciata italiana a Sanaa, in Yemen e, tramite l'Unità di crisi del ministero, ha immediatamente attivato tutti i canali in loco in seguito al rapimento di un addetto italiano dell'ambasciata a Sanaa, in Yemen. Si mantiene tuttavia in questo momento "il più stretto riserbo" per favorire una positiva soluzione della vicenda. Lo riferiscono fonti del ministero.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati