Degustazioni e arte, torna Castelbuono Paese Di Vino

La manifestazione si svolgerà dal 29 luglio al 2 agosto. In programma visite guidate alle cantine, concerti, esposizioni di prodotti tipici del territorio

PALERMO. Arte, degustazioni, visite guidate e musica. Torna Castelbuono Paese Di Vino dal 29 luglio al 2 agosto. La manifestazione, patrocinata dall'Associazione ViaRoma Palermo, torna in campo per il sesto anno consecutivo, rispettando il fil rouge delle passate edizioni. Ad aprire l'evento il 29 luglio, il “Wine Tour” presso la cantina Abbazia Sant’Anastasia: una visita guidata all’interno dell’azienda, tesoro del territorio castelbuonese, in cui la la produzione vinicola è inserita in una biodiversità praticamente unica in Italia e dove nessun inquinamento esterno giunge ad alterare i ritmi biologico e biodinamico per la produzione delle uve, dei vini e degli oli.
Alle 18, spazio anche alla gola con le degustazioni “Wine & Night”, in cui diverse aziende offriranno i loro vini e prodotti tipici. Sarà allestito un caratteristico angolo, all’interno del Chiostro di San Francesco in cui si sperimenterà, anche quest anno,la forza aggregante che un calice di vino e semplici sapori possono generare. Esporranno Angelo Bortolin, Arianna Occhipinti, AvideKellerei Kalten, Baglio del Cristo, Baglio di Pianetto, Bisol, Buceci Vini, Cambria, Cantine Fina, Cantine Paolini , Cantine Pellegrino, Chiaramonte, Distillati Bianchi, Donna Fugata, Duca di Salaparuta, Entellano, Enza LaFauci, Faro Palari , Fatascia' , Feudo di Sisa, Guccione, Judeka, Mandraffino, Mandrarossa, Maurigi, Michele Chiarlo, Montagner, Montalbanoviticoltori, Monte Rossa Moschioni, Planeta, Principe di Spadafora, Racemi, Ruggeri, Santa Barbara, Tasca D’almerita, Tenuta Gatti, Trapani, Vini Aliset.
I prodotti tipici del territorio, dai formaggi e salumi ai dolci, saranno offerti dagli stand dell'Associazione ViaRoma Palermo: Antico torronificio delle Madonie, Azienda agricola Tudia, Boschetto Cangelosi, Capralat, Dada chic, Demetria “cudduredda di Delia”, Caseificio Pastorello, Reial Cremee Liquori alpistacchio di Bronte, RistorBar, Salumificio Scibetta, PasticceriaTraina, Slow Smoking & co, Vitellino d’oro.
Il 30 luglio, poi, sarà la volta di un convegno in cui esperti del settore come Nino Panicola, giornalista enogastronomico, Dario Cartabellotta, direttore dell'istituto Vite e vino della regione siciliana e il pasticcere di Castelbuono di fama internazionale Nicola Fiasconaro affronteranno tematiche legate ai vini siciliani.
Dalle 18, poi, in piazza Castello, sarà la volta dello spettacolo di Manfredi Di Liberto “Show Time” in cui l’artista metterà in scena cabaret, mimo e trasformismo.
A seguire “I Vorianova” che si esibiranno in un concerto in cui si potrà ascoltare la “voce” della Sicilia tra le note coinvolgenti delle loro canzoni.
La serata del 31 luglio, invece, accoglierà nella stessa cornice di piazza Castello, un tributo a Michael Jackson, con le testimonianze di Frank Cascio che con il suo libro, “My friend Michael”, ricorda i 25 anni trascorsi a fianco della star: il suo lato “pubblico” si mescolerà ai ricordi privati ed affettivi, che legano Cascio all'amico scomparso.
Seguiranno due concerti: “Jackson and Friends”, momento in cui i successi del Re del Pop saranno magistralmente eseguiti dalla tribute band e lo spettacolo musicale “Eugenio Panorm”.
Lungo il tratto di via Sant’Anna, compreso tra piazza Fontana e piazza Castello, poi, spazio a una mostra mercato di prodotti tipici e artigianato artistico opera dell’Associazione ViaRoma Palermo e diFedercasalinghe.
Tra i protagonisti del 1° agosto una giovane artista castelbuonese, Rossella Piro, che presenterà la sua raccolta di poesie “La Fenice”.
E ancora, il concerto di Giovanni Baglioni, figlio di Claudio, giovane talento con la sua inseparabile chitarra acustica: l’originalità dello spartito si coniuga al suo virtuosismo tecnico, elemento che fa di Giovanni una promessa nel mondo della musica.
Per chiudere in bellezza la manifestazione, il 2 agosto, ancora in piazza Castello, l’ormai consueto premio“Gusto Divino”, col quale l’associazione “Amici per Bacco” dà il suo riconoscimento a tutti coloro che si sono contraddistinti nell’enogastronomia.
Per questa edizione le selezioni hanno candidato al premio: Filippo La Mantia, Adua Villa, Carlo Ottaviano, Giacomo Dugo, Dario Cartabellotta, Antonio Rallo, Annamaria e Clara Sala, Marc De Grazia, Tonino Guzzo, Antica Filanda, Pasqualino Fiasconaro, Enoteca Vino Veritas.
Dulcis in fundo, il grande concerto della band ufficiale del Festival, Joe Castellano & Soul Legends, provenienti dalle formazioni leggendarie del soul, del blues e del rock.
“Trait d’union” che la lega questa edizione a quelle passate – sottolinea Dario Guarcello, presidente dell'associazione Amici per Bacco e organizzatore della manifestazione – è ancora una volta l’enogastronomia insieme all’arte, un universo in cui un posto di rilievo viene assunto dalla musica, quella magica armonia che unisce il tutto in un calice di bellezza ed energia”.
“Si tratta di un appuntamento ormai fidelizzato che richiama anche molti turisti – aggiunge Mario Attinasi, presidente dell'Associazione ViaRoma e vice presidente di Confindustria Turismo Palermo – grazie alla genuinità dei prodotti e alla bellezza del nostro territorio, nonché ai suoi tanti talenti”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati