Sicilia, Cronaca

Quando la pignata vugghi

Potrei contarvi dei 41 gradi e mezzo di Baucina alle quattro e mezzo. dei 41 di Partinico all’una e mezzo, dei 39 e mezzo di Mezzojuso alle due e mezzo. Ma anche dei 35 a piazzale Giotto e dei 37 a via dei Nebrodi con un’umito al 60 per cento. Insomma oggi fu vero dura e siamo stati come dentro a una pignata chi vugghi. Anche perché ci fu zero vento e un poco di arrifriscata l’ha potuta trovare solo che ha passiato davanti al mare. Magari con l’ombrellino come facevano le signore antiche anticamente.

Ma i scinziati (o i giornali?) continuano a contare minchiate. Così avete sentito che l’estate 2012 è la più calda degli ultimi 50 anni. Ma siccome carta canta, basta andare a vedere nelle archivi del tempo per trovare che l’estate più cavura fu nel 2003. La differenza è che, effettivo, i primi dieci giorni di luglio sono stati speciali. Ma nel 2003 u cavuru comincio prima della metà di maggio e fini dopo la metà di settembre. Quest’anno invece dopo questi primi dieci giorni di luglio, il tempo si dovrebbe aggiustare e  da qui a settembre ci accorgeremo che il paragone col 2003 non si può fare.

Lo sapete perché sta succedendo tutto questo? Vediamo se ve lo posso spiegare. Nello Tlantico l’acqua è più fredda del solito. Stiamo parlando dell’acqua di sopra, non di quella profonda. E se l’acqua è fredda attira, tanto per dire, il malotempo e favorisce la nascita dei vortici depressionari che sono il malotempo che in queste settimane  ha pigghiato a timpulate la ‘Nghilterra, l’Irilanda e la Sbezzia. Ma tutto questo ha ‘ngusciato l’anti ciclone delle Azzose e non lo ha lasciato passare verso di noi. Così successe che tutti gli africani, Scipione, Caronte, Minosse e compagnia bella eppero campo libero a scassarici i cabbasisi cu cavuru e umito. Ma ora la situazione sta miglioranno e a quanto pare, all’inizio della simana che viene, finalmente dovrebbe arrivare l’anti ciclone delle Azzose e, almeno fino alla fine del mese, dovrebbe portare bel tempo e temperature più umane. Ma domani ci sarà ancora caldo e così venerdì. Forse, dico forse, va un poco meglio sabato e domenica. Ma per una rifriscata più visibile dobbiamo aspettare lunedì o martedì. Ma tanto, nel frattempo, ci siamo abbituati: o no? Tante cose belle. Abituate.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati