Taglio dei tribunali, gli avvocati di Sciacca: paghiamo noi

I legali del foro agrigentino hanno inviato un telegramma al ministro della Giustizia Paola Severino, che stamattina si sono riuniti in assemblea permanente. "Non intendiamo abbandonare il palazzo di giustizia, non vogliamo che i nostri figli non siano tutelati dallo Stato"

SCIACCA. "Il tribunale di Sciacca funziona bene, e se per garantire la sicurezza del territorio dovremo sostenere direttamente le spese di gestione, siamo disponibili a farlo". E' il contenuto di un telegramma firmato dagli avvocati del foro di Sciacca e inviato al Ministro della giustizia Paola Severino.
"Non intendiamo abbandonare il palazzo di giustizia, non vogliamo che i nostri figli non siano tutelati dallo Stato", aggiunge Filippo Di Giovanna, presidente del consiglio dell'ordine degli avvocati di Sciacca. Stamattina i legali si sono riuniti in assemblea permanente. Per il sindaco Fabrizio Di Paola: "Chiudere questo ufficio non determinerà alcun risparmio economico. Il governo deve rivedere questa misura assolutamente folle".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati