Meteo del uichend L'acito e l’umito uccidono ai palermitani

Domenica a Palermo ci saranno, secondo alcuni scinziati, 39 gradi, secondo altri non più di 35. Ma l’umidità relativa sarà al 65 per cento  di cui a noi ci pare che ci stanno dando fuoco alla maniera dei bonzi. E lunedì sarà pure peggio mentre tutto comincia domani con l’aumento dell’afa. E allora è vero il proverbio che dice che l’acito e l’umito uccidono ai palermitani.
Ora vediamo di spiegare com’è questa cosa che se c’è umito sentiamo più caloria. Già lo abbiamo detto la simana passata ma è meglio ripetere: i cristiani si arrifriscano sudanno. Il corpo  butta l’acqua suvecchiu attraverso il sudore che poi evapora. E quando c’è la vaporazione del sudore, uno sente più freschitudine. Ora com’è l’umito nell’aria? Che viene a dire quando sentite: umidità al 73 per cento? Vuol dire che l’aria è piena di vapore acqueo e che ce n’è il 73 per cento del massimo che p0uà contenere nelle stesse condizioni di temperatura dell’aria. E allora succede che un’aria già umita, non può carricarsi pure l’umito del sudore e  così si rallenta la vaporazione e voi non a vete la sensazione di freschitudine. Al contrario: vi pare che state pigghianno fuoco e che vi manca il respiro. Ora di ce che con temperature superiori ai 26 gradi, l’umito dell’aria non dovrebbe mai superare il 50 per cento.
Detto questo, non è vero che se l’aria è più umito c’è più rischio che piove. E nemmeno che è l’umito che fa alzare la temperatura o la temperatura che fa aumentare l’umito. Sono due cose diverse e ci può essere una temperatura bassa con tanto umito e una temperatura alta ma con l’aria secca. Quando c’è cavuro e umito, non c’è peggio. Ed è il fattore di questi giorni. I motivi per cui aumenta l’umiditò relativa nell’aria sono tanti ma quando succede ci sono fenomeni come l’afa oppure la nebbia. Ma l’aumento dell’umito è anche la causa dei temporali estivi e delle grandinate violente com’è successo in questi giorni in Veneto. Tante belle cose. Umite.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati