Niscemi, tentano rapina col flex: tre arresti

NISCEMI. Tre pregiudicati sono stati arrestati dalla polizia a Niscemi mentre stavano tentando, con un flex alimentato da un gruppo elettrogeno, di abbattere la porta blindata di un appartamento di via Toscana, la cui proprietaria, una pensionata, era uscita per fare la spesa. Si tratta di Salvatore Fidone, di 45 anni, che faceva da «palo», Emanuele Fidone, di 52 anni, entrambi di Niscemi, ed Emanuele Ventura, gelese di 19 anni, fuggito da una comunità di recupero.  I tre complici sono accusati di tentativo di furto pluriaggravato. Ora si indaga per accertare se si tratti delle stesse persone che una settimana fa, secondo il racconto dell'anziana, si erano introdotti sempre nella sua abitazion; la donna fu legata e minacciata di morte e liberata dopo che il gruppo aveva appurato che in casa non c'erano soldi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati