No dei sindacati al piano industriale Monte Paschi in Sicilia

PALERMO. In Sicilia il nuovo piano industriale del Monte dei Paschi di Siena preoccupa i sindacati per gli effetti che potrebbe avere nelle filiali dell'isola. Stamattina il presidente della Banca senese Alessandro Profumo e l'amministratore delegato Fabrizio Viola hanno incontrato a Villa Igea i dirigenti delle filiali dell'istituto di credito per illustrare i contenuti del nuovo piano del gruppo. "Il piano industriale avrà un impatto devastante per il personale anche in Sicilia - dice il coordinatore della Fabi, Carmelo Raffa -. Per di più non ci fidiamo di Profumo che dopo aver distrutto il Banco di Sicilia adesso si appresta a fare la stessa cosa con Monte dei Paschi. Profumo farebbe bene a riconsegnare i 40 milioni di buonuscita per riparare ai danni che ha fatto alla Sicilia e alla banca".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati