Paziende morì dopo la visita, medico a giudizio a Stromboli

LIPARI. A giudizio un medico di Stromboli, nelle Eolie, per omicidio colposo. Bruno Briguglio, 58 anni, di Alì Terme, difeso dall'avvocato Enrico Ricevuto, nel 2008, quando esercitava al presidio di continuità assistenziale di Stromboli, dopo aver visitato Antonino Oliva, 75 anni, avrebbe sottovalutato le condizioni del paziente, affetto da epatopatia e bronchite cronica ostruttiva, non disponendone il ricovero e avrebbe somministrato un farmaco controindicato. La vicenda risale al 7 maggio 2008. L'abitante di Stromboli morì qualche giorno dopo, il 15 maggio, al Policlinico di Messina.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati