Inglesi battuti, l'Italia è in semifinale

Gli azzurri dominano per 120 minuti nei quarti di finale degli Europei contro l'Inghilterra ma vincono ai calci di rigore dopo lo 0 a 0. Decisive la parata di Buffon e il penalty di Diamanti. Ora giovedì c'è la Germania

KIEV. I rigori danno, i rigori tolgono. L'Italia contro l'Inghilterra poteva solo ricevere. Gli azzurri dominano per 120 minuti i maestri del Footbal ma sbattono contro il muro eretto dai sudditi della Regina. Che crolla, giustamente, ai rigori. Prima sbaglia Montolivo, ma poi ci pensano Young e Cole a rendere giustizia ad una partita controllata sempre dagli uomini di Prandelli. L'Italia ora vola in semifinale, dove ad attenderla ci sarà la favoritissima Germania. Partiamo nettamente sfavoriti, ma è anche superfluo ricordare come è finita nel 2006 ai mondiali proprio in casa dei tedesci, oppure nel 1982 in Spagna, o nel 1970 a Città del Messico. Detto questa, sarà dura, durissima. Quasi impossibile.



Il FILM DELLA PARTITA - Prandelli mette dentro a centrocampo Montolivo per l'acciaccato Motta, con Balotelli di punta accanto a Cassano. Al pronti e via è l'Italia a far paura con l'esterno sinistro di De Rossi dalla distanza che, al 3', fa tremare il palo di Hart. Due minuti dopo, però, gli inglesi creano una ghiotta occasione con Johnson, che conclude centralmente da due passi esaltando l'istinto di Buffon. Balotelli al 32' calcia centralmente e, pochi istanti dopo, Welbeck sfiora il sette servito di tacco da Rooney. L'Italia cresce e Hart, al 38', para in due tempi la botta improvvisa di Cassano. SuperMario  al 41' non sfrutta a dovere l'assist aereo di Cassano e al 43' si esibisce in un destro violento.
L'Italia spinge anche nella ripresa ma non concretizza. De Rossi è costretto ad uscire per un infortunio lasciando il posto a Nocerino. Al 36' Diamanti prova la conclusione ma Hart blocca, Nocerino al 43' stoppa bene ma conclude male di destro. Si va così ai supplementari. Primo round caratterizzato da un fallito aggancio di Balotelli su lancio di Pirlo e, soprattutto, da un cross di Diamanti per Nocerino che finisce sul palo. Nel secondo tempo il più attivo è Diamanti, con l'Italia che, al 10', riesce a trovare il gol con Nocerino, annullato per fuorigioco. Inevitabili i calci di rigore, che premiano, in maniera sacrosanta, l'Italia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati