Incendio in casa, intossicato un uomo a Gela

GELA. Un corto circuito alla presa del televisore avrebbe innescato, all'alba, un vasto incendio che ha distrutto, a Gela, l'appartamento di un disoccupato di 48 anni, al secondo piano di un edificio di via Sardegna, nel quartiere "Carrubbazza". Le fiamme hanno danneggiato il tetto, facendo crollare buona parte del solaio e rendendo inagibile l'alloggio. Il proprietario, che accusava sintomi di asfissia da fumo, è stato accompagnato al pronto soccorso dell'ospedale dove i medici, dopo le prime cure, ne hanno disposto il ricovero. L'incendio è stato domato dai vigili del fuoco che, qualche ora prima, erano intervenuti in via Mazara del Vallo, nel rione Macchitella, per spegnere le fiamme che hanno danneggiato  un garage e la porta comunicante con la scala del condominio in cui abita il proprietario, un pensionato di 72 anni. Entità dei danni e cause sono ancora da accertare. Su entrambi gli episodi indaga la polizia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati