Sequestro 2.000 joystick a Palermo e Napoli, 4 denunce

PALERMO. Circa 2.000 joystick senza fili per 'Playstation III' contraffatti sono stati sequestrati dalla guardia di Finanza di Palermo durante due distinte operazioni compiute nel porto del capoluogo siciliano e a Napoli insieme con i funzionari dell'Agenzia delle Dogane. Quattro imprenditori sono stati denunciati per introduzione nello Stato e commercio di prodotti consegni falsi e vendita di prodotti industriali con segni mendaci. L'operazione ha preso avvio dal ritrovamento di 250 joystick "Sixaxis" e "Dualshock" della Sony verosimilmente falsificati durante una ispezione di un deposito, nel porto di Palermo, adibito allo stoccaggio di merce proveniente dalla Campania. La merce era in cinque colli pronti per essere caricati su un furgone destinato ad una ditta del capoluogo specializzata nella vendita all'ingrosso e al dettaglio e online di prodotti per l'informatica. I militari sono quindi risaliti all'importatore e al fornitore della ditta, entrambi con sede aziendale in provincia di Napoli e così sono scattati sequestri in tre distinti depositi, due a Napoli ed uno a Palermo, di altri 1.700 joystick falsi di provenienza cinese.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati