Rios, c’è l’accordo col Tijuana

PALERMO. Intrigo di mercato per Arevalo Rios. Nei giorni scorsi sembrava che le trattative fra i rosa e la squadra messicana in cui milita l’uruguaiano si fossero definitivamente arenate ma il Palermo ha già in mano un accordo di massima per Rios con il presidente del Tijuana Jorge Alberto Hank sulla base di tre milioni e mezzo di dollari, poco più di due milioni e settecentomila euro. L’accordo prevede il pagamento solo in denaro, senza contropartite tecniche (in un primo momento il Palermo aveva “alleggerito” il conguaglio economico proponendo Joao Pedro e Alvarez, non tesserabili dal Tijuana).
Decisivo il lavoro ai fianchi del diesse Cattani che è riuscito a far abbassare di quasi due milioni le pretese dei messicani. La dirigenza del Tijuana, però, è decisa ad ascoltare altre proposte che potrebbero arrivare proprio da squadre messicane per monetizzare il più possibile. Chiedono cinque milioni di dollari e cercano nel proprio paese acquirenti disposti a sborsare quella cifra. «Nel giro di due settimane ci saranno novità» ha detto Hank a stadionews.it. Novità che potrebbero arrivare attorno all’8 o 9 giugno, quando in Messico chiuderà il mercato. Se dopo quella data Rios non sarà ancora stato ceduto, allora per il suo passaggio al Palermo ci saranno soltanto da definire i dettagli.
Nei piani di Zamparini e di Perinetti, il «Cacha» Rios dovrebbe prendere il posto di Migliaccio. Dopo cinque stagioni, il centrocampista campano vorrebbe nuovi stimoli. Lo cerca l’Atalanta del suo mentore Colantuono, che ha chiesto al Palermo anche Donati, ritenuto, però, incedibile dai rosa. Sulle tracce di Migliaccio ci sono anche Napoli e Parma. Una parte importante del futuro del Palermo potrebbe decidersi già domani. In occasione dell’assemblea di Lega, a Milano, è in programma un incontro fra il presidente Zamparini e il collega del Siena Mezzaroma. Verranno sciolti gli ultimi nodi per dare l’ufficialità del passaggio del tecnico Sannino sulla panchina del Palermo. Dovrebbero seguirlo in rosa anche Brienza e Rossettini, “prezzo” da pagare per liberare l’allenatore dal suo vincolo con i toscani.
Ma domani a Milano si vedranno anche Perinetti e il responsabile dell’area tecnica del Chievo Sartori. Si parlerà del centrocampista dei clivensi Bradley, fra i migliori nel campionato della squadra di Di Carlo. Per portarlo a Palermo, i rosa intendono offrire soldi più la comproprietà di Kurtic, di rientro dal Varese. Perinetti e Sartori discuteranno anche di altri giocatori del Chievo che interessano al Palermo, Sorrentino su tutti. In uscita, Acquah verrà girato in prestito al Parma. Stessa sorte per Bacinovic, corteggiato da Novara e Spezia. Smentito l’interesse della Lazio per Ilicic: i biancocelesti non hanno cercato lo sloveno.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati