Savoca, presunta evasione per 12,6 milioni di euro di una società di bovini

L'azienda del settore del commercio all'ingrosso di animali e carni macellate avrebbe sottotratto al fisco, tra il 2005 ed il 2007, i ricavi Irap, oltre a costi non deducibili per 540 mila euro e Iva evasa per 2 milioni e 180 mila euro

MESSINA. Una presunta evasione da 12,6 milioni di euro è stata scoperta dalla Guardia di Finanza a Savoca, nel Messinese, dove un'azienda del settore del commercio all'ingrosso di animali e carni macellate avrebbe sottotratto al fisco, tra il 2005 ed il 2007, i ricavi Irap, oltre a costi non deducibili per 540 mila euro e Iva evasa per 2 milioni e 180 mila euro. Gli investigatori hanno scoperto anche l'utilizzo di fatture false per 546 mila euro. 


Secondo l'accusa, la società effettuava acquisti di bovini  da fornitori comunitari, documentando gli stessi con fatture risultate false, poichè emesse da un 'missing trader', cioè da una società cartiera fittizia operante nella provincia di Milano.  La guardia di finanza ha proposto un sequestro per equivalente per 2 milioni e ottocento mila euro e un sequestro di denaro e beni immobili per un totale di 750 mila euro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati