Palermo, riapre Palazzo Riso. Il servizio di Tgs

Il Museo regionale d'arte moderna e contemporanea riparte dalla sua collezione permanente. La raccolta di opere, acquisite sin dalla nascita del museo nel 2005, è stata presentata ieri mattina dall'assessore regionale dei Beni culturali e dell'Identità siciliana, Sebastiano Missineo, e dal dirigente generale del Dipartimento dei Beni culturali, Gesualdo Campo. La collezione esposta a Palazzo Belmonte Riso copre circa sessant'anni di storia e presenta i lavori di Carla Accardi, Pietro Consagra e Antonio Sanfilippo, Salvo ed Emilio Isgrò, Croce Taravella, Alessandro Bazan, Laboratorio Saccardi, fino a Christian Boltanski, Jannis Kounellis, Richard Long. Insieme alla collezione permanente, il Museo Riso ospita, fino al 30 settembre, "Più a Sud - Un progetto per Lampedusa", mostra curata da Paola Nicita che raccoglie le riflessioni di tre artisti, Francesco Arena, Emanuele Lo Cascio e Sislej Xhafa, che pongono al centro della loro indagine temi sociali e politici legati all'isola, negli ultimi tempi al centro delle cronache, attraverso un'analisi sociale sullo spostamento, inteso come modifica globale, sociale ed emotiva. Le mostre sono visitabili tutti i giorni, da martedì a domenica, dalle 10 alle 20. Chiuso lunedì. Biglietto 6 euro, 1 euro per i residenti. Il servizio di Tgs realizzato da Alma Torretta.

© Riproduzione riservata