Senza stipendio da 3 mesi, protestano lavoratori Atm di Messina

MESSINA. Alcuni dipendenti dell'Atm, l'azienda di trasporti pubblici di Messina, hanno occupato i locali della direzione generale dell'azienda per protestare contro il mancato pagamento degli ultimi tre stipendi. Ieri Carmelo Altadonna rappresentante dell'Ugl era salito sul tetto del palazzo dell'Atm e aveva minacciato di suicidarsi. L'intervento delle forze dell'ordine lo aveva fatto desistere. Oggi a Messina è arrivato il segretario generale nazionale dell'Ugl Giovanni Centrella per incontrare i lavoratori. Centrella ha poi incontrato il sindaco di Messina, Giuseppe Buzzanca. "Il sindaco - ha detto - mi ha assicurato che il Comune ha poca liquidità per pagare gli stipendi perché la Regione non ha trasferito dei fondi. Inoltre la situazione dell'azienda è difficile perché ha molti debiti. Chiediamo alle istituzioni locali, regionali e nazionali di fare qualcosa per risolvere al più presto la vicenda che vede coinvolti centinaia di lavoratori che hanno difficoltà serie a portare avanti le loro famiglie".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati