Fisco, in quattro mesi recuperati otto milioni ad Agrigento

Le indagini della guardia di finanza nell'intera provincia hanno consentito di denunciare alla Procura 38 persone per reati tributari

AGRIGENTO. Circa otto milioni di euro sottratti al fisco mediante frodi fiscali sono stati recuperati a tassazione nei primi quattro mesi del 2012 dalla Guardia di finanza di Agrigento, le cui indagini, nell'intera provincia, hanno consentito di denunciare alla Procura 38 persone per reati tributari.


I sistemi di frode fiscale più ricorrenti hanno riguardato l'emissione o l'annotazione in contabilità di fatture false  per un valore complessivo di oltre 2 milioni di euro. Talvolta questo meccanismo è risultato ancora più dannoso perchè serviva a sostenere pratiche per l'ottenimento di finanziamenti e contributi pubblici. Complessivamente, oltre al reddito occultato, sono stati recuperati 1,5 milioni di euro di Iva e sono state avanzate proposte di sequestro di beni per un valore complessivo di quasi tre milioni di euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati