Voli su Lampedusa, accordo tra Enac e Meridiana

La vecchia convenzione scade il 5 maggio e l'accordo prevede voli fino al 27 ottobre. I dirigenti hanno accettato di proseguire le tratte sociali dopo una riunione col presidente dell' ente nazionale aviazione civile, Vito Riggio. Il costo della proroga è di 10 milioni di euro

PALERMO. L'Enac ha trovato l'accordo con la compagnia aerea Meridiana per i voli, a tratta sociale, per le isole minori siciliane, Lampedusa e Pantelleria. La vecchia convenzione scade il 5 maggio e l'accordo prevede voli fino al 27 ottobre. Il presidente del Senato Renato Schifani aveva richiesto un intervento del governo.  I dirigenti Meridiana hanno accettato di proseguire le tratte sociali dopo una riunione col presidente dell' ente nazionale aviazione civile, Vito Riggio.


Il costo della proroga è di 10 milioni di euro circa che saranno dati dell'Enac. La gara per le tratte sociali era andata deserta e dal 5 maggio il rischio era che le isole minori rimanessero senza collegamenti mandando a monte anche la stagione turistica. I novi orari dei voli saranno resi subito disponibili.


«Abbiamo esaurito le nostre risorse - dice Riggio - Abbiamo salvato quest' ultima stagione estiva evitando il collasso economico per Pantelleria e Lampedusa. Da questo momento la questione diventa di esclusiva responsabilità dei governi nazionale e regionale che dovranno trovare la compagnia per le tratte sociali e attuare un accordo di durata almeno triennale».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati