Palermo, tassi al 120%: due arresti per usura

Uno era «ufficialmente» disoccupato, mentre l'altro era dipendente di una Onlus in servizio presso l'Assessorato alle Infrastrutture della Regione Siciliana. Sono stati bloccati mentre stavano intascando la rata di un prestito

PALERMO. Praticavano tassi di interesse sui prestiti compresi tra il 60 e il 120 per cento. Con l'accusa di usura, la guardia di finanza a Palermo ha arrestato due persone residenti nel quartiere Altarello. Uno degli usurai era «ufficialmente» disoccupato, mentre l'altro era dipendente di una Onlus in servizio presso l'Assessorato alle Infrastrutture della Regione Siciliana. Sono stati bloccati mentre stavano intascando la rata di un prestito.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati