Immigrazione, permessi illegittimi: nuova operazione ad Enna

Nuove persone sono state iscritte nel registro degli indagati oltre alle quattro, tra cui due extracomunitari, accusate di falsità materiale e violazione delle disposizione di contrasto all'immigrazione clandestina

ENNA. Gli agenti della Questura di Enna stanno effettuando una serie di perquisizioni domiciliari nel capoluogo nell'ambito di un'operazione sull'immigrazione clandestina e sulla violazione della normativa per il rilascio del permesso di soggiorno. L'operazione, coordinata dal sostituto procuratore Paola D'Ambrosio, fa seguito a quella del 16 aprile scorso. Muove persone sono state iscritte nel registro degli indagati oltre alle quattro, tra cui due extracomunitari, accusate di falsità materiale e violazione delle disposizione di contrasto all'immigrazione clandestina.


Nel corso delle perquisizioni è stata sequestrata documentazione e materiale informatico. Uno degli indagati per cercare di ottenere la regolarizzazione degli immigrati avrebbe fatto presentare una dichiarazione dei redditi contraffatta, per superare la soglia minima richiesta. Le indagini sono state avviate in seguito all'esame di alcune pratiche pendenti davanti lo sportello unico e l'ufficio Immigrazione. Gli agenti della Digos hannno trovato anche documenti falsi nei fascicoli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati