Gesip, arrivano dieci milioni

Ad annunciarlo il presidente della Regione Raffaele Lombardo: "I fondi necessari ad assicurare la continuità operativa derivano dalla quota assegnata alla Regione siciliana delle risorse destinate agli obiettivi di servizio disciplinati dalla delibera Cipe del 3 agosto 2007"

PALERMO. "Dieci milioni di euro sono immediatamente disponibili per garantire la continuità e la
corretta gestione dei servizi essenziali del Comune di Palermo in atto gestiti dalla Gesip". Lo afferma il presidente della Regione siciliana Raffaele Lombardo: questa mattina ha inviato una nota al Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Antonio Catricalà e al Capo della Protezione Civile nazionale Franco Gabrielli, per chiedere la proroga al 30 giugno dell'ordinanza 3957 del 29 luglio 2011 relativa alle "disposizione urgenti di Protezione civile per fronteggiare l'emergenza nel settore dello smaltimento dei rifiuti urbani nella provincia di Palermo". Una boccata d'ossigeno per i circa 1.700 operai che avrebbero smesso di lavorare il 22 aprile.


"I fondi necessari ad assicurare la continuità operativa della Gesip - spiega Lombardo - derivano dalla quota assegnata alla Regione siciliana delle risorse destinate agli obiettivi di servizio disciplinati dalla delibera Cipe del 3 agosto 2007". "Con questo stanziamento - conclude Lombardo - è possibile realizzare quel ponte temporale che conduca la Gesip alla fine di giugno, quando dovrà essere completato il piano di riordino della partecipate in capo al Comune di Palermo e quindi anche della Gesip. Il piano di riordino ad oggi, ancora non è stato predisposto dal Comune di Palermo. "Mi auguro che in pochi mesi il commissario Luisa Latella riesca a predisporre un piano di rilancio  - afferma Riccardo Savona, presidente della Commissione Bilancio all'Ars - per la società che gestisce i servizi di pulizia, custodia e manutenzione del verde a Palermo, garantendo una maggiore stabilità contrattuale ai dipendenti".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati