Sicilia, Economia

Fisco, nel pacchetto nuove tasse

ROMA. Arriva il fondo con i frutti della lotta all'evasione che potrà essere utilizzato anche per alleggerire il carico fiscale. Parte la revisione degli sconti. Confermate le aliquote Irpef e l'Irap, mentre per le imprese nasce l'Iri, l'imposta sul reddito imprenditoriale. Guardano all'ambiente invece la «green tax» e la «carbon tax». Per la casa prevista la revisione del catasto; entrano le nuove regole sull'abuso di diritto. La riforma fiscale del governo è in dirittura d'arrivo: il disegno di legge delega sarà infatti oggi all'esame del Consiglio dei ministri. Le novità sono molte ma non immediate perchè serviranno i provvedimenti di attuazione, una volta approvata la delega. Ma ecco cosa cambia.

FONDO PER CALO TASSE E ECONOMIA
Vi confluiranno le risorse della lotta all'evasione, dei risparmi sugli sconti fiscali, dei risparmi che arriveranno dalla spending review. Tra le destinazioni del fondo l'alleggerimento del carico delle tasse a partire dai redditi più bassi.

IRPEF, STOP ALLE TRE ALIQUOTE
La delega firmata dall'ex ministro Giulio Tremonti prevedeva la tassazione sulle persone al 20, 30 e 40%. Resteranno invece le attuali cinque aliquote.

SCONTI, PARTE IL TAGLIO
Si valuta la possibilità di eliminare, ridurre o riformare le spese fiscali che appaiono ingiustificate o superate o che costituiscono una duplicazione.




PER LE IMPRESE ARRIVA L'IRI
Sarà l'Imposta sul Reddito Imprenditoriale per distinguerla dal reddito d'impresa. Non si conoscono ancora i dettagli.

LOTTA EVASIONE, COMMISSIONE AD HOC
Misurerà i risultati e vedrà la partecipazione dell'Istat, dell'amministrazione finanziaria e di altre amministrazioni pubbliche. Si introduce l'obbligo di redigere un Rapporto annuale. Verrà potenziata la tracciabilità dei pagamenti, la fatturazione elettronica e l'accertamento sintetico.

IRAP RESTA
L'abolizione - spiega il governo in un documento sul governo - «aprirebbe un problema molto serio di reperimento di entrate alternative», quantificabili nell'ordine dei 35 miliardi di euro l'anno.

ABUSO DI DIRITTO
L'obiettivo è contrastare operazioni di pianificazione fiscale prive di adeguate autonome finalità economiche, diverse dall'ottenimento di risparmi di imposta.

CONTENZIOSO
Previste procedure stragiudiziali per la definizione delle liti di modesta entità.

FORFAIT PER IMPRESE MINORI
Obiettivo è la semplificazione con il pagamento di un'unica imposta.

GREEN TAX E CARBON TAX
La prima ha lo scopo di preservare l'equilibrio ambientale, la seconda di finanziare le energie rinnovabili. Non è stato ancora specificato chi colpirà.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati