Evasione fiscale, un arresto a Taormina

MESSINA. La Guardia di Finanza ha eseguito a Taormina (Me) un'ordinanza di custodia cautelare  agli arresti domiciliari nei confronti dell'imprenditore R.A., 42 anni, titolare negozio di scarpe con l'accusa di bancarotta fraudolenta e evasione fiscale. Nella stessa indagine sono indagate altre due persone. Le verifiche fiscali condotte nei confronti delle due società riconducibili all'imprenditore, ed oggi fallite, hanno portato inoltre alla scoperta di ricavi nascosti al fisco per oltre un milione e cinquecentomila euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati