La Sony taglia 10.000 posti

Si tratta del 6% della forza lavoro globale. Un piano che l’azienda giapponese intende completare entro il 2012 dopo il quarto esercizio in perdita

Sicilia, Mondo

TOKYO. Sony prevede di tagliare 10.000 posti di lavoro a livello globale, pari a circa il 6% della sua pianta organica, possibilmente già entro la fine di quest'anno. Lo riporta il quotidiano finanziario Nikkei secondo cui metà della riduzione sarà dovuto al consolidamento delle attività chimiche e delle operazioni LCD di piccole e medie dimensioni. Gran parte delle perdite dell'esercizio 2011/12 al 31 marzo scorso, il quarto di fila in 'rosso', sono dovute proprio al crollo del core business delle tv a cristalli liquidi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati