Trapani, ora la B è più vicina

Il pareggio sul campo del Lanciano avvicina i granata alla storica promozione. Una vittoria contro il Portogruaro potrebbe essere decisiva

TRAPANI. Un pari prezioso quello conquistato dal Trapani di Boscaglia sul rettangolo di gioco del Lanciano, formazione che senza ombra di dubbio dirà la sua nel discorso play off. I granata hanno controllato bene le sfuriate offensive dei padroni di casa riuscendo a mettere il bavaglio a Chiricò, uno dei giocatori di diamante della formazione abruzzese.
In questa difficile trasferta il Trapani ha messo in luce la grande forza del suo gruppo, da sempre componente vincente dei grandi risultati ottenuti dalla compagine cara al presidente Vittorio Morace. Tutti si sono sacrificati al fine di ottenere un risultato positivo e uscire indenni da un campo di gioco infuocato dove peraltro è stato difficile controllare il pallone e rendere incisiva la squadra nelle ripartenze per le varie zolle che presentava il manto erboso. Una formazione operaia con grande carattere e umiltà a difesa di un primato che vede ridursi le domeniche (ne rimangono cinque) e vede avvicinarsi sempre di più una serie B più che meritata. Una sola volta ha tremato la squadra di Boscaglia. E’ accaduto allo scadere della prima tranche di gioco allorquando la compagine di casa ha colto un palo da distanza ravvicinata. Ma è pur chiaro che per vincere i campionati una piccola dose di buona sorte non deve mai mancare. I granata, comunque, nonostante le difficoltà di fraseggio hanno portato nella ripresa un paio di pericoli alla porta del Lanciano ma sicuramente sarebbe stata una beffa per gli uomini dell’ottimo Gautieri che hanno ampiamente meritato il risultato di parità. Per capitan Filippi quello di Lanciano “è stato un punto guadagnato. Ottima la nostra prestazione contro una squadra che merita. Adesso il nostro pensiero è ottenere i tre punti al Provinciale contro il Portogruaro per un successo che manca in casa da un bel po’.-“ Giacomo Tedesco indica che “sei lunghezze di distacco dalla seconda sono ancora tante a cinque turni dalla fine. Noi cercheremo di mantenere il vantaggio e, se possibile, di aumentarlo.-“ E mercoledì si torna in campo alle 20,30 per l’ultimo turno infrasettimanale in casa contro il Portogruaro per cercare di chiudere o quasi un conto già ben delineato da tempo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati