Intimidazione al sindaco di Borgetto

PALERMO. "Ci troviamo nuovamente a fare i conti con l'ennesimo gesto vile e intimidatorio ai danni di un amministratore. Esprimo, a nome mio e dell'Anci Sicilia, profonda solidarietà al sindaco di Borgetto (Pa), per la grave minaccia subita. Condanniamo con forza ogni forma di prevaricazione, nella speranza che tutti gli amministratori siano sempre in grado di svolgere nella maniera più serena possibile, un compito complesso e impegnativo». Lo dice il presidente dell'Anci Sicilia, Giacomo Scala, dopo avere appreso la notizia dell'incendio doloso ai danni della casa di villeggiatura di proprietà del padre del sindaco, Giuseppe Davì, appiccato la notte scorsa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati