Immigrati, tensioni a Pozzallo

Proteste al centro d’accoglienza. Trenta extracomunitari trasferiti e Palermo e poi rimpatriati a Tunisi

RAGUSA. Trenta immigrati ospitati nel centro d'accoglienza di Pozzallo (RG) sono stati trasferiti a Palermo, e rimpatriati a Tunisi con un volo charter, dopo che avevano prima annunciato lo sciopero della fame e poi protestato contro gli operatori della struttura che avevano loro sequestrato i telefonini. Solo a tarda notte le tensioni tra i 30 immigrati e le forze dell'ordine si sono attenuate e stamattina è avvenuto il trasferimento. Nel centro di prima accoglienza restano 20 immigrati.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati