Sicilia, Politica

Costa: "Vincerò al primo turno"

Il candidato di Pdl e Udc: "Nella mia giunta ci saranno nomi nuovissimi, non ci saranno esponenti politici che sono stati già presenti negli ultimi venti anni nell'esecutivo cittadino"

PALERMO. Il candidato a sindaco di Palermo Massimo Costa ha incontrato a Roma gli esponenti dei partiti che sostengono la sua candidatura. Hanno preso parte al vertice il segretario nazionale del Pdl Angelino Alfano, il leader di Grande Sud Gianfranco Miccichè e il coordinatore regionale dell'Udc Gianpiero D'Alia.


«Ho ringraziato i partiti - afferma Costa  - per il sostegno al progetto civico di risanamento di Palermo che porteremo avanti. Ho ribadito che la mia è una candidatura inclusiva. Preso atto che al momento non ci sono altre convergenze, proseguiremo, con i partiti e le liste civiche che appoggiano la mia candidatura, alla definizione del progetto che ci porterà, alle amministrative di maggio, a vincere al primo turno. Se si dovesse arrivare al ballottaggio ci rivolgeremo principalmente ai cittadini».


Nel corso dell'incontro romano con i leader dei partiti, sono stati definiti anche i criteri per la composizione della giunta comunale. «Sarà nel segno della discontinuità con le precedenti esperienze - spiega Massimo Costa - Non ci saranno esponenti politici che sono stati già presenti negli ultimi venti anni nell'esecutivo cittadino. Unico criterio nella composizione della squadra di governo della città sarà la competenza».


È stata convocata per domani, alle 11.30, nella sede del comitato elettorale in piazza Sturzo, la conferenza stampa di presentazione di Costa. Saranno presenti l'onorevole Angelino
Alfano, il senatore Gianpiero D'Alia, l'onorevole Gianfranco Miccichè e il capolista della lista Massimo Costa sindaco, Ornella Pellingra.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati