Donna aggredita da un randagio a Licata: è grave

Una casalinga di 39 anni rischia di perdere il braccio sinistro dopo che è stata azzannata da un cane di grossa taglia all'interno del giardino della sua abitazione

LICATA. Una casalinga di 39 anni rischia di perdere il braccio sinistro dopo che è stata aggredita da un cane randagio di grossa taglia, all'interno del giardino della sua abitazione, in contrada Satarello a Licata. La donna è stata ricoverata all'ospedale «San Giacomo d'Altopasso» ed è in gravi condizioni. La polizia municipale e il servizio veterinario dell'Asp hanno avviato le ricerche del randagio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati