Inaugurato il centro commerciale di Zamparini

Cento negozi, un ipermercato Auchan, sette ristoranti e tre bar. Alle spalle un giardino storico, davanti un parcheggio da 3 mila posti auto. Sono questi i numeri di 'Conca d'orò , costato circa 140 milioni, che sorge a Fondo Raffo, nel quartiere Zen

PALERMO. Cento negozi, un ipermercato Auchan, sette ristoranti e tre bar. Alle spalle un giardino storico, davanti un parcheggio da 3 mila posti auto. Sono questi i numeri del nuovo centro commerciale 'Conca d'orò di Maurizio Zamparini, costato circa 140 mln, che sorge a Fondo Raffo, nel quartiere Zen, a Palermo. Il centro, che aprirà domani al pubblico, è stato presentato nel pomeriggio dal patron del Palermo calcio, accompagnato da uno sceicco arabo che sarebbe pronto a investire, almeno così sostiene Zamparini, nel club rosanero e nella costruzione del nuovo stadio.


«Sono molto contento, perchè questo centro commerciale sorge in una zona particolare, dove c'è bisogno di lavoro e vitalità - ha spiegato Zamparini -. Non è stato facile portare a compimento questo progetto, com'è successo anche in altre zone d'Italia, a causa della burocrazia, anche se spero che, in quanto espressione del materialismo, questo sia uno degli ultimi esempi di questo tipo di commercio e si torni alla dimensione di quartierè e piccoli negozi». 


Il centro, che si estende su un'area di 274 mq, dei quali 45 mila di verde, sarà aperto tutti i giorni dalle 9 alle 21, mentre fino alle 22 rimarranno aperti i ristoranti. «È non solo un luogo di shopping - ha spiegato - ma soprattutto un luogo d'incontro e socializzazione». Zamparini ha puntato anche sulla sostenibilità: c'è un impianto di produzione di energia di trigenerazione (un sistema di produzione congiunta di energia termica, elettrica e
frigorifera) che, assieme a un impianto fotovoltaico che sarà costruito in seguito, permetterà al centro di essere autosufficiente senza inquinare. «Questo centro dà lavoro a
più di 800 persone - ha proseguito - adesso ci sarà la realizzazione del nuovo stadio che porterà altra occupazione, ma si deve svegliare l'amministrazione».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati