Sicilia, Cultura

Quaranta poesie sulla lettera

Silloge del poeta iracheno Adeeb Kamal Ad-Deen a cura di Asma Gherib. I testi sono preceduti da una premessa attraverso la quale la curatrice descrive la sua esperienza di traduzione e di critica artistica e spirituale

PALERMO. È stata di recente pubblicata in Italia da Nuova Ipsa Editore, Quaranta poesie sulla lettera, silloge del poeta iracheno Adeeb Kamal Ad-Deen a cura di Asma Gherib.  I testi sono preceduti da una premessa attraverso la quale la curatrice descrive la sua esperienza di traduzione e di critica artistica e spirituale, delineando al contempo le varie sfumature del suo viaggio all’interno della poetica di un autore che scrive testi appartenenti al “Segreto”, o meglio ancora, di un autore che ha scelto “la lettera” come segreto e il “punto” come talismano, facendo così diventare l’alfabeto arabo un testimone di realtà talvolta coperte da maschere che svelano tutto a tutti.



Questo è il primo lavoro frutto della collaborazione fra i due letterati: la poetessa delle Maqāmāt della Certezza e il poeta della Nūn e delle Posizioni, ambedue alla ricerca del Sole dello Spirito dentro il buio universale, dentro un mondo fatto di perdita e di non senso.
Il dipinto della copertina è dell’artista iracheno Ayad al-Qaragholli. Tale dipinto rappresenta una serratura che attende la mano che andrà ad aprirla per affacciarsi alla soglia del Segreto, una chiave la cui anima è l’alfabeto arabo, e il cui corpo è il volto di tutti gli uomini.


La presentazione del libro avverrà sabato alle ore 17.30 presso il Kursaal Kalhesa,  Foro Umberto I, n. 21 – Palermo.  La Nuova Ipsa è lieta di ospitare l’autore per la prima volta in Italia. L’incontro sarà moderato da Vincenzo Prestigiacomo, interverranno Asma Gherib e Mario Moncada di Monforte. Leggerà alcuni brani Vincenzo Pomar.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati