Lombardo: "Il nostro candidato rimane Costa"

Il presidente della Regione: "Se poi il nostro avversario si chiami Ferrandelli, Monastra o Faraone ci interessa marginalmente. Le primarie? Portano solo veleni"

PALERMO. "Stasera assieme ai dirigenti del Mpa vedrò Massimo Costa, è il nostro candidato a Palermo e lo sosterremo fino in fondo". Lo ha detto il governatore della Sicilia e leader del Mpa, Raffaele Lombardo conversando con i giornalisti.  «Se poi il nostro avversario si chiami Ferrandelli, Monastra o Faraone ci interessa marginalmente», ha aggiunto.«Le primarie? Io non le farei mai e poi mai - da detto Lombardo - si portano dietro troppi veleni ed è vergognoso poi che chi perde, e non so se lo avesse fatto in caso di vittoria, scarichi tutto sul destino barbaro e cinico o sulle condizioni atmosferiche. È ridicolo e assurdo dire che l'Mpa si è interessato alle primarie del centrosinistra a Palermo. L'ho detto almeno tre volte a una cinquantina di dirigenti ed eletti del Movimento che ho appositamente convocato per dire di non commettere la sciocchezza di occuparsi o fare in modo che loro amici si occupassero delle primarie»

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati