Zamparini: "Sfida col Milan? Dovrebbero farci vincere a tavolino..."

Il presidente del Palermo scherza: "Dopo tutto quello che ci è successo contro il Siena, mi sembra il minimo". E sull'ex Nocerino: "Cercheremo di fermare quel lazzarone"

Sicilia, Qui Palermo

PALERMO. «Secondo me Milan e Juventus non hanno neanche mai litigato, quando devono dividere il bottino sono sempre insieme...». Così il presidente del Palermo Maurizio Zamparini ha commentato lo scontro fra i due club dopo la partita di sabato scorso. «L'adrenalina a fine partita fa dire delle stupidaggini, a me come a Marotta e Galliani. Poi - ha osservato Zamparini - Milan e Juventus di solito non subiscono errori arbitrali, e quello di sabato è stato clamoroso. È stata una svista del guardalinee, ma di solito il quarto uomo sente il tam tam del monitor dietro... È stato un errore collettivo».


Dopo questi episodi teme conseguenze nella partita di domani contro il Milan? «Dopo quello che è successo a noi dovrebbero darci la partita vinta a tavolino... - ha scherzato Zamparini pensando all'ultima sconfitta del suo Palermo con il Siena - Come speravo io domani c'è un arbitro giovane e bravo. Noi partiamo molto sfavoriti perchè abbiamo troppe assenze, il Milan è troppo forte in questo momento, ha dei rincalzi buoni e noi no: abbiamo il 5% di fare risultato».  E il Palermo dovrà tenere d'occhio l'ex di turno Antonio Nocerino, uno dei rossoneri più prolifici. «Cercheremo di fermare a tutti i costi quel lazzarone», ha concluso sorridendo Zamparini

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati