Sicilia, Cronaca

Rifiuti, dalla Regione pronti 12 milioni per Bellolampo

Il commissario straordinario per l'emergenza rifiuti, Emanuele: "La Regione ha stanziato i fondi con il cipe 59. Pronta la relizzazione della sesta vasca e di alcuni impianti nella discarica"

PALERMO. «La Regione e il Cipe stanno finanziando la realizzazione della sesta vasca e alcuni impianti nella discarica di Bellolampo, dove sono attive cinque vasche, che devono essere chiuse, perchè tra 20 mesi raggiungono il limite massimo di conferimento». Lo ha detto il commissario per
l'emergenza rifiuti della Regione siciliana, Enzo Emanuele, a proposito della vertenza dell'Amia, la società che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti a Palermo.   «La Regione siciliana - ha aggiunto - ha stanziato 12 milioni, il Cipe 59». A proposito della monetizzazione dei crediti vantati dalla società nei confronti degli Ato rifiuti, Emanuele ha detto che «stiamo intervenendo, pagando i debiti degli Ato che in questo modo pagano l'Amia».


Per incrementare la raccolta differenziata, in Sicilia saranno finanziati progetti per 60 mln. Lo rende noto il dirigente regionale del dipartimento Acqua e rifiuti, Enzo Emanuele. «Si tratta di somme - spiega - che rientrano nell'ambito di un accordo di programma-quadro, realizzato con il ministero dell'Ambiente. Le gare saranno bandite prima dell'estate».


«Avvalendoci delle risorse comunitarie del programma 2007/13 saranno realizzati anche nuovi centri di raccolta comunali e uno di questi sarà a Lampedusa - ha concluso -. Su circa 300 mln
disponibili per il settore idrico abbiamo speso il 25 per cento e impegnato la totalità delle somme: per i rifiuti ammontano a circa 250 mln e sono state impegnate il 75 per cento delle
somme, mentre è stato speso il 20-25 per cento».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati